venerdì 19 giugno 2015

Grissotti mediterranei intrecciati

Grissotti del Venerdì Gluten Free




Se è venerdì allora è gluten free!!!!!
Voglia di pane ma di un pane sfiziosetto quasi quasi da mangiarlo cosi, senza niente e farmelo bastare . E cosi dal pane sono arrivata a i grissini e dai grissini ai grissotti e per di più intrecciati...ne treccine ne grissini ma grissotti  :-) ...Buoniiiiii!!!!! Buoni e profumati mangiati come se non ci fosse un domani e egoisticamente neanche condivisi con la promessa però di rifarli .
Ed ecco a voi la ricettina .


Ingredienti per 10 grissotti

450 g di farina mix gluten free
200 ml di latte
25 g lievito di birra secco gluten free
2 cuchiai di olio evo
1 cucchiaino da tè di sale
1 cucchiaio di erbette aromatiche secche mix ( levistico, sedano , basilico)
Capperi
Acciughe
Pomodorini secchi
Rosmarino

Preparazione
In una ciotola setacciate  la farina e disponetela a fontana  . Nella fossetta centrale  versate il lievito , che avrete sciolto con un terzo del latte intiepidito , quindi incorporate la farina poco alla volta partendo dal centro e, sempre impastando, le erbette e aggiungete per ultimo il sale.

Trasferite sulla spianatoia e continuate a impastare energeticamente per al meno 10 minuti.

Modellate una sfera e spenellattela con del olio. Sistematela in una ciotola di vetro o ceramica e sigillate con la pelicolla . Fatte lievitare per 2 ore o fino che la pasta non sia raddoppiata di volume . Riprendete e formate un rotolo e tagliate 20 pz cca uguali
Arrotondateli  e poi intrecciateli due a due. Con una lieve pressione adagiate sulle treccine dei pezzetti di pomodorini secchi a nido con sopra dei capperi , acciughe e del rosmarino .
Trasfeite su una teglia ricoperta con della carta da forno. Spennellate di olio e lasciate riposare pet 40 minuti.
Preriscaldate il forno a 200° C e infornate a per 25 minuti  o fino quando vedete che i grissotti prendono un bel colore dorato.
Fatto!
Semplice, sano e senza glutine. Tre importanti S e i  magici profumi mediterranei .


Con questa ricetta partecipo al Venerdì del 100 GFFD
... e alla scuola di cucina del GFFD 



Posta un commento