venerdì 20 febbraio 2015

I Baci....per Incanto

Homemade Kisses al Calvados con mela , gianduia , frollini integrali mirtilli e calendula

E' ormai abitudine aspettare il nuovo tema MTChallenge che è diventato un must di ogni mese ,  ma questa volta devo dire che mi ha messo in una vera crisi della serie : cosa????? e ora?????.....
Ignara del mondo del cioccolato potete capire il mio panico e voglia primordiale di svignarmela all ' istante???!!! . Insomma , senza nessuna conoscenza e attrezzi dove andavo?
Meno male poi sono arrivate le altre possibilità di temperaggio spiegate qui e qualche altro blog amico che mi ha dato il coraggio di provarci per lo meno.
Annarita la vincitrice della sfida del mese scorso , con il suo blog Il Bosco di Alici , è con lei che ha scelto il tema di questo mese e per avere una ricetta perfetta e complessa dei baci vi consiglio di andare da lei  qui dove troverete molte spiegazioni e dettagli , e già che ci siete fatte un giro tra le sue meravigliose ricette ;-) .
Ed eccomi qui emozionata come primo giorno di scuola a presentarvi i miei "primi baci" che anche se nella mia testa i passaggi erano chiari e perfetti nel prepararli sono stati una vera avventura .

Ripagata nel risultato ( nel gusto) , ancora incredula di avercela fatta e sopratutto dopo aver passato il giudizio (nel gusto) più critico in assoluto che sono io :-) ,  mooolto selettiva e poco amante del cioccolato già potete immaginare , a Voi i Baci di..per Incanto .

Parto dal mio apprezzare certi cioccolatini con dei liquori particolari o dei ingredienti particolari e cosi ho scelto il Calvados come uno dei ingredienti di definizione , un distillato di mele o acquavite di sidro di mela (oppure mela e pera) con origine nel dipartimento francese con lo stesso nome che fa parte della Bassa Normandia .
Distillato unico al mondo con vari qualità è invecchiamenti , è un distillato che adoro in un dopo cena importante e accompagnato sempre dal cioccolato fondente...E da qui la mia idea a fonderlo in un BACIO.
Ricordo anche oggi il mio primo incontro con questo nettare speciale...Una cena d'INCANTO...una cena dalle sfumature ambrate...una cena sensoriale e con l 'amore come denominatore comune...Da allora il Calvados non può mancare dalla cantina di ...per Incanto .

E ' cosi dopo aver scelto il Calvados , la mela era d ' obbligo come richiamo della sua essenza...e poi la gianduia e  i biscotti per dare sostanza....Un ingrediente richiamava l ' altro .
Quasi classici ma spudoratamente sensuali e unici per il "cuore" di Calvados ....eeee la cupolina di mirtillo che li da una meravigliosa freschezza e sensazione di leggerezza ....in due parole questi baci sono : un Incanto .
Come avevo già detto c'è stata un ' avventura nel farli e questo anche nel scegliere i quantitativi , ma la bella cosa di questi ingredienti scelti è stato il fatto che mi hanno permesso di utilizzare la ganache avanzata per ottenere un secondo dolce molto buono simile ad un salamino di cioccolato .
Quindi per un' altra volta non tutti i mali vengono per nuocere ;-) .

Ingredienti per 18 Baci...per Incanto -la ganache + salamino

1 mela golden
20 frollini integrali (senza zuccheri aggiunti)
5 cucchiai di gianduia Pernigotti
100 ml di Calvados Selection .
50 ml di panna senza lattosio
2 cucchiai di calendula essiccata
18 frutti di mirtillo

Due parole sulla calendula
Fiore nato dalle lacrime di Afrodite per la morte del suo amato Adone , cosi come narrano le legende della vecchia Grecia , i suoi  petali lavati e essiccati vengono utilizzati per dare colore alle pietanze , sono lo zafferano dei poveri .

Per il fondente dei Baci...per Incanto
200 g di cioccolato fondente 75 % Ecuador

Preparazione :
Per la ganache
Ho tritato i biscotti (non a a farina) e ho tagliato la mela a piccoli pezzetti . Ho messo insieme i biscotti e la mela e ho aggiunto il Calvados . Ho mescolato e messo a riposare per cca 20 min per far prendere al tutto l 'aroma di Calvados . Passati questi minuti ho aggiunto la gianduia sciolta con la panna sul fuoco per qualche minuto e la calendula . Si lascia riposare ancora un pò e poi riempite una saccapoche e distribuite su della carta da forno piccole quantità della dimensione di una noce .
Si deve ottenere una consistenza che si presta a modellare con le mani . Io ho fatto prima una prova per testare . Aggiungete dei biscotti se la consistenza vi risulta tropo morbida ;-) .
Dunque formiamo delle palline a dimensione di una noce e una volta formate schiacciatele un po' mentre adagiate in cima i mirtilli .
Mettete a riposare in frigo o al freddo mentre mettete a sciogliere il cioccolato a bagnomaria .
Ho scelto il TEMPERAGGIO per INSIMINAZIONE essendo il più idoneo per chi non ha un piano di marmo e i altri attrezzi , ma ho comprato il termometro che è indispensabile .
Scegliamo due pentole che si imboccano perfettamente per il bagnomaria perché i schizzi d'acqua sono assolutamente proibiti altrimenti il risultato verrà compromesso .
Facciamo sciogliere sul fuoco basso 3/4 del cioccolato tagliato a pezzetti fino a raggiungere la temperatura di 45°- 50° gradi , poi leviamo dal fuoco e aggiungiamo il restante 1/4 del cioccolato per stemperare fino al 31° , la temperatura perfetta per immergere la nostra ganache una ad una con una forchetta , far sciogliere l 'eccesso per qualche istante e poi aiutandovi con una spatola fine o un coltello con lama sottile adagiate il bacio sulla carta da forno precedentemente preparata .
E ' veramente importante rispettare le temperature altrimenti la vostra ganache si scioglierà e il vostro bacio sarà un vero fiasco .
Usate costantemente il termometro e se c'è bisogno rimettete il cioccolato sul fuoco e poi a raffreddarlo sul bagno a freddo immergendo la ganache solo quando la temperatura è di 28-31° .
Mettete i vostri baci in frigo o in un posto freddo per qualche ora prima di servirli .
Fine!!!!!

   Ci tengo a ringraziare al MTChallenge per aver fatto possibile la realizzazione di questi Baci e a Annarita per aver lanciato questa sfida senza di quale questi Baci non avrebbero preso mai vita .

Felice di aver potuto partecipare , un Bacio a tutti!!!

            Con questa ricetta partecipo alla sfida n.45 di MTChallenge




Posta un commento