mercoledì 10 settembre 2014

Il Pane Quotidiano... visto da me

                               Il Pane Quotidiano... visto da me

                      Per me fare il pane è un atto di amore puro . Mi riservo per farlo una domenica mattina , in esclusiva per me e per l ' emozione che mi lega al infanzia attraverso il suo meraviglioso profumo che sa di favola e di casa......

cristinapopaperincanto.blogspot.com
          Purtroppo da un po' di tempo questo piacere mi è stato " tolto " per l ' intolleranza al glutine e ai lieviti...ed è stata una significativa sofferenza all ' inizio .... ma Fortunatamente mi adatto facilmente e cosi sono partita alla ricerca e sperimentazione di quello che poteva in qualche modo sostituire e placare questo piacere e amore .
                             Cosi ho scoperto le farine di grani teneri antichi , integrale e semi integrali e la pasta madre ( lievito naturale) attraverso un corso condotto da Prof . Maurizio Gioli - Laboratorio di Panificazione - , che non solo mi ha ridato la possibilità di godermi questa Gioia ma anche di scoprire dei segreti per la salute di tutti noi , intolleranti e non , e indipendente delle nostre scelte di alimentazione . 
Ne parlerò a breve nei Riconoscimenti e Corsi che aggiungerò al blog .


cristinapopaperincanto.blogspot.com
          In primis c'è da sapere che ,  le farine biologiche antiche di grano tenero etrusche semi integrali e integrali hanno un basso contenuto di glutine , fatto che li rende altamente digeribili , e che insieme al lievito naturale ci offrono la qualità del pane e derivati più sani in assoluto .   

cristinapopaperincanto.blogspot.com

Ed ecco la mia ricetta : 

Pasta madre ( lievito naturale ):

- farina di grani teneri antichi semi integrale bio di Az. Agricola Camporbiano 
- acqua tiepida 

La proporzione è di 1 a 1/2 . 
In questo caso ho preparato 300g di farina con 150ml di acqua cosi il rimanente viene messo in frigo e rinfrescato ogni settimana aggiungendo farina e acqua con le proporzioni che vi ho spiegato , oppure 8 ore prima del riutilizzarlo .

Impastiamo come per il pane e lasciamo a lievitare per 48 , coperto e avvolto in un pano che lo terra a caldo . 

L'impasto per il pane  :

700 g -farina di grani teneri antichi semi integrale bio di Az. Agricola Camporbiano 
acqua tiepida q . b . ( più acqua c'è più friabile risulta il pane) 
200 g - lievito naturale
2 - cucchiaini sale integrale 

                        S'impasta pochissimo e con movimenti dolci , poi si mete a lievitare coperto da un pano ed io l'ho avvolto anche in una copertina per  1h e 1/2 - 2 h .
Passato il tempo di lievitazione ,  l'impasto si lavora ancora solamente con qualche altro movimento e si trasferisce nella forma o teglia che volete . A me piace darli la forma dalle mani e questa volta ho scelto quella da baquettina rustica . 
Inforniamo in forno elettrico per circa 40-45 min . a 250 ° per i primi 15 minuti poi abbassare a 200 per il resto del tempo . 
cristinapopaperincanto.blogspot.com
     ....E poi per degustarlo ho scelto ingredienti semplici e genuini : dell ' olio di oliva di ottima qualità , olive taggiasche , erba cipollina e un pizzico di sale integrale...

cristinapopaperincanto.blogspot.com

.....e abbinato ad un vino importante come il Veneroso 

cristinapopaperincanto.blogspot.com



                                        - Con Amore -




Posta un commento